La nostra storia L’albergo Cacciatori sorge nell'anno 1952 ad opera di Zandegiacomo Giovanni e Italia, giovane coppia volenterosa che, in anni sicuramente non facili, decide di dare una sterzata alla propria vita. L’avventura però incontra da subito grandi problemi finanziari e Giovanni e Italia si trovano a dover chiedere un aiuto in denaro al padre di Italia, tale Giovanni Zandegiacomo Seidelucio, che lo concede ad una condizione: l’albergo si sarebbe dovuto chiamare "Cacciatori" in suo onore, essendo lui appassionato cacciatore e compagno in quest'attività anche di famosi personaggi dell'epoca, quali Italo Balbo. E così fu… Grandi cambiamenti sono stati fatti da allora, ma il nome è rimasto invariato, a rispetto di una volontà e desiderio che fa parte della nostra storia. Da anni ormai a dirigere l'attività ci sono il figlio di Giovanni e Italia, Piero Zandegiacomo, con la moglie Elma Doriguzzi ed ovviamente lo chef Maurizio Doriguzzi: un trio che con grande amore e passione per questo lavoro, porta avanti il sogno della giovane coppia del 1952. Accompagnati dallo staff ormai consolidato, composto da Orlando in cucina e Pinuccia in sala, e con l'aiuto delle figlie Dorty e Deborah l'albergo e il ristorante “Cacciatori” sembrano aver ottenuto il meritato riscontro. Dal 1952… La modernità nella tradizione. Un ringraziamento ai Ns clienti che ci accompagnano, oggi come ieri, in questa splendida avventura che dura da 60 anni…
Albergo Ristorante Cacciatori
Albergo Ristorante Cacciatori - P.Iva 01045270251 - Privacy
Albergo Ristorante Cacciatori - P.Iva 01045270251 - Privacy
La nostra storia L’albergo Cacciatori sorge nell'anno 1952 ad opera di Zandegiacomo Giovanni e Italia, giovane coppia volenterosa che, in anni sicuramente non facili, decide di dare una sterzata alla propria vita. L’avventura però incontra da subito grandi problemi finanziari e Giovanni e Italia si trovano a dover chiedere un aiuto in denaro al padre di Italia, tale Giovanni Zandegiacomo Seidelucio, che lo concede ad una condizione: l’albergo si sarebbe dovuto chiamare "Cacciatori" in suo onore, essendo lui appassionato cacciatore e compagno in quest'attività anche di famosi personaggi dell'epoca, quali Italo Balbo. E così fu… Grandi cambiamenti sono stati fatti da allora, ma il nome è rimasto invariato, a rispetto di una volontà e desiderio che fa parte della nostra storia. Da anni ormai a dirigere l'attività ci sono il figlio di Giovanni e Italia, Piero Zandegiacomo, con la moglie Elma Doriguzzi ed ovviamente lo chef Maurizio Doriguzzi: un trio che con grande amore e passione per questo lavoro, porta avanti il sogno della giovane coppia del 1952. Accompagnati dallo staff ormai consolidato, composto da Orlando in cucina e Pinuccia in sala, e con l'aiuto delle figlie Dorty e Deborah l'albergo e il ristorante “Cacciatori” sembrano aver ottenuto il meritato riscontro. Dal 1952… La modernità nella tradizione. Un ringraziamento ai Ns clienti che ci accompagnano, oggi come ieri, in questa splendida avventura che dura da 60 anni…